CHI SIAMO
AUDIOTEL
VOCE
INTERNET
NEWS
CONTATTACI
Buon Giorno
Mercoledi  25  Aprile  2018
servizi e mezzi per le telecomunicazioni
NEWS
ALTRE NEWS
Scrocca le telefonate


Nei guai un trentanovenne, che era stato sorpreso mentre armeggiava intorno ad una delle cabine dei cavi Telecom

GROSSETO, 1 dicembre 2010 - Si collegava alle centraline della Telecom per scroccare le telefonate ai numeri 899. Massimo D’Orazio (39 anni) è stato beccato da una volante della polizia mentre, vestito con tanto di pantaloni arancioni in pieno stile operaio specializzato, aveva aperto un impianto e si era collegato, con microfono e cuffie. È stato fermato il 20 giugno del 2006. In pratica, utilizzava i codici per connettersi alla rete e fare le telefonate ai numeri a pagamento, che venivano poi addebitate agli ignari titolari degli abbonamenti telefonici. Questo gli è costato l’accusa di concorso in tentato furto aggravato. In concorso con ignoti, ma agendo materialmente lui, si era introdotto negli impianti ripartilinee di via Fiume e di via Emilia, forzando la serratura, e collegandosi alla rete con un doppino per le chiamate alle utenze a tariffa maggiorata. A questa accusa si era poi aggiunta anche quella di danneggiamento. Gli impianti, in effetti, dovettero essere riparati, dopo il suo utilizzo. In tutto aveva chiamato i numeri di circa tredici società titolari dei numeri con il prefisso 899. Sul posto c’era arrivato con una Fiat Panda bianca. D’Orazio, che è originario di Messina e residente a Roma, è stato difeso in giudizio dall’avvocato Caterina Suppa. La Procura aveva chiesto la condanna a sei mesi più una multa di cinquecento euro. Il giudice Marco Bilisari lo ha invece condannato a cinque mesi e trecento euro, disponendo una provvisionale di tremila euro per la Telecom, che si era costituita parte civile con l’avvocato Ilaria Vichi, i cui danni di immagine saranno liquidati in separata sede, dal giudice civile, insieme al risarcimento per le spese sostenute per il ripristino degli impianti danneggiati dai collegamenti clandestini.

.

Data:  Mercoledi  1  Dicembre  2010

Fonte: http://www.lanazione.it/grosseto/cronaca/2010/12/01/422841-scrocca_telefonate.shtml