CHI SIAMO
AUDIOTEL
VOCE
INTERNET
NEWS
CONTATTACI
Buona Notte
Sabato  20  Ottobre  2018
servizi e mezzi per le telecomunicazioni
NEWS
ALTRE NEWS
LA TRUFFA DELLE TELEFONATE A 899 E 144

Denunciata la “maga” dei telefoni

Truffa della camorra al telefono

UMBRIA: FRODE TELEFONICA SCOPERTA DA POLIZIA POSTALE, 133 DENUNCIATI

Scoperta dalla Polizia Postale di Imperia una maxi truffa telefonica dell´899 da 6 milioni di euro

Perugia, Polizia Postale scopre truffa numero 899: due arresti


Fermati il titolare di un call center di Bastia Umbra e una sua stretta collaboratrice.

Sedicenti cartomanti sfruttavano la credulità di persone con problemi per indurli a comporre ripetutamente la numerazione a tariffazione ´flat´ per l´effettuazione di ´riti magici.

Perugia, Associazione per delinquere finalizzata alla truffa e´ il reato contestato a un 23enne titolare di un call center di Bastia Umbra (Perugia) e ad una sua stretta collaboratrice, una brasiliana di 43 anni, nei confronti dei quali la polizia postale di Perugia ha eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere, emesse dal gip di Perugia, Nicla Flavia Restivo su richiesta del pm Giuseppe Petrazzini.

In particolare gli investigatori ritengono di aver portato alla luce, al termine di una attivita´ di indagine durata quasi un anno, un´organizzazione per delinquere, capeggiata dal giovane di 23enne e dedita alle truffe attraverso numeri 899. Moltissimi, infatti, i cittadini, di solito persone semplici con problemi tali da sentirsi costrette a ricorrere a maghi ed astrologi per porre rimedio ai propri disagi esistenziali, che sarebbero stati raggirati da sedicenti cartomanti che li convincevano a comporre ripetutamente numerazioni 899 a tariffazione ´flat´ per l´effettuazione di ´riti magici´.

In altri casi, fingendosi operatori di Telecom Italia, gli addetti del call center, telefonavano a vari cittadini invitandoli a chiamare codici 899, allo scopo di azzerare un loro precedente debito contratto proprio per aver chiamato in passato numeri simili.

A tal proposito la stessa Telecom Italia ha gia´ sporto varie denunce contro il centro servizi. L´attivita´ investigativa della Polizia delle Comunicazioni di Perugia, che ha operato in sinergia con la Security Operation di Telecom Italia s.p.a., e´ stata effettuata anche grazie ad una linea telefonica dedicata, con la quale e´ stato eseguito un costante monitoraggio sulle numerazioni del centro servizi oggetto dell´indagine, simulando, da parte di un agente appositamente addestrato per questo tipo di controlli, una reale richiesta di consulto.

Data:  Giovedi  13  Novembre  2008

Fonte: Adnkronos